Etichetta -odontoiatria

1
Megagen AnyRidge: primo contatto !
2
Odontoiatria vs pacemaker: cosa fare?
3
3M Astringent retraction paste, la retrazione gengivale non ha piu segreti
4
…Be Smart

Megagen AnyRidge: primo contatto !

Nel precedente articolo Any Ridge MEGAGEN abbiamo visto le caratteristiche del gold standard di megagen: l’impianto AnyRidge. Ora vediamo nello specifico le componenti del kit e come mettere in pratica tutti gli accorgimenti con lo scopo di utilizzarlo nel miglior modo e aver un buon successo implantare. Nel kit in alto a sinistra troviamo la chiave dinanometrica, seguita dai pin per controllare l’inclinazione dell’impianto (director indicator) e dai path finder. Nella sezione sottostante abbiamo le frese per svasare la parte superiore del tunnel implantare (cortical bone drill), corte, tozze e con punta inattiva. All’interno del kit troviamo la fresa lancer e una serie di frese di lunghezza a diametro crescente con o senza stop. Quelle senza stop presentano[…]

Leggi di più

Odontoiatria vs pacemaker: cosa fare?

Le cardiopatie sono tra le patologie più frequenti e mi capita spesso di avere a studio un paziente portatore di pacemaker. Questo apparecchio non è nient’altro che un generatore di impulsi elettrici, ma come ben sapete, nel nostro studio abbiamo vari dispositivi elettronici che possono creare interferenze, per questo ho voluto creare un protocollo da seguire sia per aiutarmi a gestire questi casi con maggiore sicurezza, sia, facendo riferimento alla bibliografia attuale, capire quanto l’utilizzo dell’anestetico e di determinate apparecchiature odontoiatriche possano influire negativamente sul paziente.   Pacemaker vs anestetico locale Non ci sono interazioni note tra anestetico locale e pacemaker, ci sono però casi in cui è controindicato l’utilizzo di un vasocostrittore, questi sono:[…]

Leggi di più

3M Astringent retraction paste, la retrazione gengivale non ha piu segreti

Spesso in studio mi ritrovo ad affrontare denti molto distrutti anche sotto gengiva, molte volte, lavorando senza assistente, mi rimane complicato utilizzare lo strumento di Fisher e la tecnica del filo doppio “00” pre-imbevuto nel cloruro di alluminio al 15%, per questo sono alla continua ricerca di un metodo di retrazione gengivale che sia veloce, pratico ed efficiente. Fino a poco tempo fa mi ero sempre affidato al filo di retrazione, ottenendo buoni risultati, utilizzando la tecnica convenzionale, finche non sono venuto a conoscenza di questo prodotto che sto per presentarvi e che ha semplificato il mio protocollo rendendo più veloce il mio lavoro. La 3M ESPE ha creato un prodotto dal nome “Astringent Retraction[…]

Leggi di più

…Be Smart

Questo è il suo leitmotiv. E’ il nuovo che si fonde col vecchio; è l’attenzione verso il paziente con un occhio puntato su tutto ciò che sono ricerca ed innovazione. Lo incontriamo davanti ad una tazza di caffè americano per farci spiegare il perché di questo blog ed il suo significato. Ci dice che vorrebbe utilizzarlo come strumento di contatto e di confronto con altre persone, non solo odontoiatri; e vuol far si che questo strumento sia accessibile a chiunque. Vuole creare un luogo d’incontro virtuale dove confrontare problematiche e valutare tutte le innovazioni del settore. Tutto questo grazie ad un blog, per poter comunicare in modo moderno e veloce, ma sopratutto per mettersi in[…]

Leggi di più

Copyright © 2016. Created by Evolve Studio