Sistema Wand STA: Una nuova tecnica di iniezione dell’ anestetico locale.

Col passare del tempo è aumentata negli studi dentistici la domanda di trattamenti estetici come sbiancamenti,faccette,ecc….

Quando realizziamo un trattamento di tipo estetico dobbiamo valutare,una volta accordato col paziente il piano di trattamento,l’insieme di caratteristiche che dobbiamo registrare che comprendono oltre al valore estetico fine a se stesso come il colore,la forma del nostro restauro,bisogna verificare lo stato di armonia che deve essere presente tra le strutture dentali e le peri-orali.

Solitamente per controllare che il restauro sia accettabile deve soddisfare sia il campo estetico sia quello funzionale.

 

  • Funzionalmente: bisogna controllare che non vi siano nè interferenze occlusali nè fonetiche.
  • Esteticamente : una volta accettati colore e forma bisogna controllare che sia esposta la giusta quantità di tessuto sostituito.

 

Per ambedue gli ambiti si necessita che il paziente realizzi una serie di movimenti che determinano e guidano il trattamento,necessari per la registrazione di:

 

  • Linea del sorriso
  • Porzione di tessuto esposta durante la enunciazione di alcune lettere come : “s”;”f”;”t”:”v”;”m” ecc..

 

Un limite nella registrazione di queste misure si presenta nel momento in cui un fattore esterno come l’ anestetico,influisce sui movimenti dei tessuti peri orali limitandone i reali movimenti del paziente.Il “Sistema Wand STA”non produce tali inconvenienti essendo una tecnica anestetica per settore antero-superiore di approccio palatale.

 

Questo sistema anestetico comprende un dispositivo di erogazione a controllo computerizzato (C-CLAD),questo controllo limita la percezione del dolore del paziente all’ ingresso del liquido dell’anestetico grazie ad una tecnologia di rilevamento della pressione dinamica che consente il monitoraggio a livello della punta dell’ago.

 

TECNICHE DI ANESTESIA

 

 

  • Tecnica AMSA,nervo alveolare superiore antero-mediale:

questa tecnica consente di anestetizzare la polpa di incisivi,canini e premolari superiori con una solo iniezione praticata nel palato duro a metà della linea immaginaria che collega la sutura mediana palatale al margine della gengiva libero tra i due premolari .

 

imm1

 

  • Tecnica P-ASA,nervo alveolare superiore anteriore approccio palatale:

grazie a questa tecnica è possibile anestetizzare i sei denti anteriori superiori con interessamento di gengiva,muco periostio e un terzo del palato anteriore con una sola iniezione praticata nella papilla inter incisiva penetrando sino al canale incisivo.

 

imm2

 

PRO

 

  • Restauri e/o protesi nel settore estetico antero superiore:

Non limita i movimenti facciali e peri orali necessari per la registrazione delle caratteristiche estetiche

  • Inibisce nei bambini la possibilità di auto lesioni per via della sensibilità assente nei tessuti molli come guancia e labbra.
  • Evita nei pazienti la sensazione di gonfiore di labbra o guancia.

 

CONTRO

 

  • Si consiglia l’uso dell’intero sistema perché grazie al controllo di pressione dinamica si riduce la

sensazione di dolore all’ingresso dell’anestetico e si ottiene una diffusione lenta,costante e controllata necessaria per avere l’esito delle tecniche di anestesia locale precedentemente descritte.

 

COSTO DEL PRODOTTO:

 

Sul mercato è possibile acquistare l intero sistema per circa 4 500 euro.

 

REFERENZE:

 

  • Il dentista moderno;numero 9;Settembre 2015;anestesiologia. Mirela Feraru;Vincenzo Musella.
  • Fukayama H,Yoshikawa F,Kohase H,Umino M,Suzuki N.Efficacy of anterior and middle superior alveolar(AMSA)anesthesia using a new injection system:the Wand.Quintessence.Int 2003 Jul-Aug;34(7):537-41.

LINK:

  • http://www.quirumed.com/it/dispositivo-per-anestesia-dentale-senza-dolore-computerizzata-wand-sta.html#detalles

 

a cura di Massimiliano Baldinetti

Circa l'autore

Dr.Valerio Di Calisto

Copyright © 2016. Created by Evolve Studio