FIRST STEP 10/.04

 

 

 

Come abbiamo visto oggi giorno sono numerosi e diversi i sistemi rotatori endodontici Ni-Ti posso fare alcuni nomi come Protaper, Protaper next, Mtwo, Wave one, Hyflex (di cui abbiamo gia parlato) ecc…

Però oggi non voglio parlare di questi diversi sistemi ma concentrare l’attenzione su una lima in particolare la 10/.04 Mtwo.

Lo strumento Mtwo 10/.04 è un vero e proprio gioiello della gamma Mtwo, la sua piccola dimensione e l’elevata flessibilità consentono di avanzare e progredire in modo naturale fino in apice, facendosi guidare dall’anatomia del canale.
La rivoluzionaria sottigliezza e flessibilità dello strumento permettono di lavorare in canali stretti fin da subito.
Esso è inoltre in grado di creare la continuità necessaria alla progressione degli strumenti successivi, definendo il tragitto ideale per l’allargamento graduale di tutto il canale.  Nei canali vestibolari dei molari superiori e mesiali dei molari inferiori e ogni qual volta se ne riscontri la necessità, il 10/.04 è inoltre indicato per eseguire un preflaring che riduce notevolmente le difficoltà di avanzamento.

Il costruttore dichiara che non occorre alcun allargamento preliminare manuale del canale la 10/.04 grazie al suo diametro così ridotto anche se io consiglio comunque di iniziare con un sondaggio di percorribilità con una 8 o 10 Kfile per verificare che non ci siano ostacoli.

In questo modo la punta della 10/.04 potrà liberamente ruotare fino alla lunghezza di lavoro senza alcun contatto.

Se prima ho fatto sondaggio previo con la 10/.02 la 10.04 inizierà a lavorare partendo da metà canale.

La 10/.04 è uno strumento piccolo ma per modo di dire perché anche se in punta ha un diametro di 10 a 2 mm dall’ apice corrisponde a una lima del 18.

Avanza da sé alternando movimento di avanzamento e di limatura ( se sento che ha un po’ di resistenza anche se arriva in apice fare sempre limatura contro la parete).

La lima 10/.04 ha la capacita di entrare in spazi molto ristretti come il 4 canale del 1Mol superiore senza la necessità di usare le manuali, il 4 canale a volte è difficile riuscire a sondarlo manualmente e inserendo direttamente la 10/.04 trova immediatamente il canale pulendolo rapidamente.

Alcuni sistemi rotatori sono preceduti da una preparazione manuale del canale almeno fino alla 20-25 K-file. Un recente studio, ha dimostrato che non vi è alcuna differenza nelle caratteristiche della preparazione canalare ottenuta con l’utilizzo o meno di un glidepath manuale fino ad uno strumento K-file 15 o 20, prima dell’utilizzo degli strumenti Mtwo alla lunghezza di lavoro. Gli Autori non hanno riscontrato differenze nella traiettoria canalare dopo la strumentazione in termini di variazione dell’angolo di curvatura canalare, nè alcun tipo di trasporto apicale dimostrando che limitare il sondaggio canalare ad uno strumento manuale in acciaio di taglia 10 è sufficiente per garantire una ottimale preparazione canalare con questi strumenti senza alcun tipo di ripercussione sul mantenimento dell’anatomia originaria del canale ed in particolare sul trasporto apicale, in presenza di un ridotto preflaring. Inoltre nessuna differenza è stata riscontrata nel tempo di preparazione canalare con strumenti Mtwo, che quindi non viene influenzato negativamente da un mancato pre- allargamento iniziale con strumenti manuali.

Come tutti gli strumenti Mtwo viene fornita in tre diverse lunghezze: 21, 25 e 31 mm, disponibile sia con parte lavorante tradizionale di 16 mm, che estesa a 21 mm. La sezione trasversale di un Mtwo è una “S Italica“ con due lame taglienti; ne risulteranno dei contatti radiali minimi ed ampie superfici di scarico per i detriti, durante la fase di sagomatura. La punta degli Mtwo non è attiva. La 10.04 è molto delicata e si può rompere per torsione e il tempo di sopravvivenza è di 187 secondi.

Protocollo:

  • iniziale del canale con un K file sottile 8 o 10.
  • l’utilizzo preliminare di una lima di Hedström N° 10 a lunghezza di lavoro è consigliabile.
  • 10/.04 a 200-250 rpm, con tecnica definita “simultanea” a lunghezza di lavoro completa fatto progredire nel canale applicando leggera pressione.
  • Non appena l’operatore percepisce un impegno dello strumento, ovvero una leggera resistenza alla progressione nel canale in direzione apicale, l’Mtwo è ritirato di 1-2 mm e fatto lavorare lateralmente sulla parete con azione di limatura, per rimuovere selettivamente le interferenze coronali ed avanzare nuovamente verso l’apice.
  • raggiunta la lunghezza di lavoro viene ritirato dopo 1-2 secondi

Vantaggi:

  • piccola dimensione e l’elevata flessibilità
  • capacita di entrare in spazi molto ristretti come nel 4 canale
  • sostituisce il sondaggio manuale
  • non deforma l anatomia del canale
  • capacità di lavorare nei canali curvi

https://www.youtube.com/watch?v=OQEhCO3gH0Y

http://www.endodonzia.it/wp-content/uploads/2011/07/FAD-04-10.pdf

http://www.endodonzia.it/wp-content/uploads/2011/07/FAD-04-10.pdf

http://www.endodonziamauroventuri.it/Preparazione%20rotante%20Ni-Ti.htm

http://www.endodonzia.it/wp-content/uploads/2011/07/FAD-04-10.pdf

http://www.endodonzia.it/wp-content/uploads/2011/07/FAD-04-10.pdf

http://www.endodonzia.it/wp-content/uploads/2011/07/FAD-04-10.pdf

Circa l'autore

Fabio De Propis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2016. Created by Evolve Studio