Composito GC GRADIA DIRECT

Oggi parliamo di restauri diretti con il composito Gradia Direct della GC.

Questo composito ibrido è composto da una matrice a micro-riempimento di resina composita costituita da composti di silicio e da riempitivi pre-polimerizzati (64-65% di filler e 0.85 micron di particella media).

La GC ci mette a disposizione:

Colori Standar (Per la tecnica a colore singolo o a più colori, sia per restauri anteriori che posteriori.) e Colori Special (Per la tecnica a più colori).

Di colori special ne esistono due versioni: Colori Inside Special e Colori Outside Special.

GC GRADIA DIRECT Anterior è adatto per: Cavità di Classe III, IV , V, nei difetti cuneiformi, nelle cavità prodotte sulle superfici radicolari, come Veneer e nella  chiusure di diastemi. Permette una facile lucidatura della superficie.

GC GRADIA DIRECT Posterior è adatto per:  Cavità di Classe I e II e quando è necessaria la radiopacità, eccellenti proprietà meccaniche ed estetiche, è resistente allo stress occlusale.

Controindicazioni: incappucciamento diretto della polpa e in rari casi il prodotto può provocare sensibilizzazione in alcuni pazienti.

 

Protocollo:

  1. Presa del colore
  2. Preparazione della cavità
  3. Posizionamento della diga di gomma
  4. Applicazione dell’acido ortofosforico al 37% per 30 secondi
  5. Lavaggio dell’acido per 60 secondi
  6. Applicazione del sistema adesivo (total-etch)
  7. asciugare il sistema total-etch da una distanza di 10 cm, mantenendo umido-secco il composto
  8. Polimerizzazione del sistema adesivo per 20 secondi
  9. Inserire il composito nella cavità ed adattarlo accuratamente alle pareti
  10. Polimerizzare il composito in strati sottili.
  11. Dopo la polimerizzazione il composito può essere immediatamente lavorato e lucidato.

 

Trick:

  • Per non avere un interfase visibile eliminare con una fresa a grana fine i prismi dello smalto danneggiati facendo un bisello.

 

  • La scala dei colori è uguale alla Scala colori VITA.

rifa

 

  • Nel caso di piccole cavità restaurare tecniche di stratificazione a un solo colore.
  • Nel caso di grandi cavità, nel maggior parte dei casi, si otterranno migliori risultati utilizzando la tecnica di stratificazione :

gigi-due

Si consiglia di usare il Traslucente bianco (WT) per i giovani il  Traslucente scuro (DT)  per gli adulti e il Traslucente grigio (GT)  per gli anziani.

  • I colori Inside Special si usano solo per restauri anteriori. Usati sotto i colori Standard, hanno un’opacità maggiore per eliminare la “trasparenza grigia” trasmessa dalla cavità orale. Sostituisce la dentina in casi di perdita sostanziale di struttura dentale, ad esempio in restauri di cavità grosse di Classe III e Classe IV.
  • I Colori Outside Special si usano per restauri anteriori e posteriori. Si applicano sopra i colori Standard e riproducono il valore e la traslucenza dello smalto dando ai restauri un aspetto molto naturale. Riproduce i cambiamenti dello smalto verificatosi col passare del tempo per adattare il restauro alle caratteristiche derivanti dall’età del paziente.
  • I tempi di polimerizzazione cambiano in base al tipo di Lampada ed i mm della stratificazione in base al tipo di composito:

dai

  • Un intensità di luce inferiore a queste presenti nella tabella può provocare insufficiente polimerizzazione o decolorazione del materiale.
  • Per la lucidatura usare frese di colore Bianco, Rosse, Gialle oppure con dischi.

gigi-trez

  • Possiamo lucidare anche con spazzolini conteneti particelle abrasive(600-1000 rpm) o con pietre di Arkansas (60000-120000 rpm)

gigi-quattro

  • Usiamo un sistema adesivo Total-etch associato con l’acido ortofosforico per potenziare il suo effetto adesivo, però in prossimità della camera polpare useremo un adesivo self etch per non “aggredire” il sistema polpare.
  • La scelta del colore deve essere effettuata per mezzo della scala dei colori e prima del trattamento, con i denti ancora umidi.
  • In caso di essere molto vicini alla camera polpare utilizzare una base cavitaria (vitrebond).
  • Il composito se prelevato da un ambiente freddo può presentarsi duro, aspettare qualche minuto a temperatura ambiente prima dell’utilizzo.
  • Conservare in luoghi compresi fra 4 e 25 °C, lontano da temperature elevate o dalla luce solare diretta. Ha una durata utile per 3 anni dalla data di fabbricazione.
  • Dopo aver erogato il materiale, evitare un esposizione eccessiva alla luce dell’ambiente in quanto potrebbe ridurre il tempo di lavorazione.
  • Non utilizzare il composito con prodotti contenenti eugenolo in quanto quest’ultimo può inibire l’indurimento.
  • Nel caso di utilizzo del sistema unitip per evitare contaminazioni crociate fra i pazienti, il dispositivo richiede una disinfezione di medio livello. Immediatamente dopo l’uso ispezionare  se il dispositivo e l’etichetta sono deteriorati. Gettare il dispositivo se danneggiato.

 

CONFEZIONI DI SIRINGHE  Kit introduttivo: 7 siringhe di A2, A3, A3.5, AO3, CV, CT, P-A2. 279,90Euro

Costo di una singola siringa è di 39 Euro

 

 

BIBLIOGRAFIA

 

http://www.gceurope.com/pid/26/leaflet/it_Clinical_Guide.pdf

 

http://www.gceurope.com/products/detail.php?id=26

 

Foglio illustrativo GC GRADIA DIRECT

Circa l'autore

Dr.Valerio Di Calisto

Copyright © 2016. Created by Evolve Studio