AA, Aesthetic Affair

componeerSenza titolo1Senza titolo    Senza titoloe

Proprio così! Parliamo di estetica… C’è una cosa da dire prima di tutto: mentre nella conservativa è l’operatore a stabilire la necessità di trattamento, in estetica è il paziente che percepisce la necessità di trattamento e viene da noi con un proprio scopo e delle proprie aspettative. E’ fondamentale in questi casi la comunicazione con il paziente, cioè spiegare le strategie terapeutiche e i risultati che si possono ottenere attraverso di esse. Nostra filosofia è quella di essere sempre il più conservativi possibile, anche quando si parla di estetica; per questo trovo molto vantaggioso l’utilizzo di Componeer by Coltene. Si tratta di faccette preformate in composito polimerizzato e lucidato in industria,questo significa che ha un grado di conversione e lucidatura che è difficile se non impossibile raggiungerlo in studio. Da diversi anni si dibatte in letteratura su come si possa fare per aumentare il più possibile il grado di monomero convertito dopo fotopolimerizzazione. La normativa ISO 4049: 2000 dice che per raggiungere il grado accettabile di polimerizzazione delle resine composite la polimerizzazione deve soddisfare almeno un grado di 80% in microdurezza fino a 2 mm di profondità. Disponibili in diverse misure per adattarsi a tutte le arcate dei nostri pazienti… E se non dovessimo trovare la misura giusta ???!?!?! nessun problema possiamo sempre limarle trattandosi di composito.

Vantaggi

La tecnica per l’applicazione risulta estremamente facile e veloce: infatti non abbiamo bisogno di appuntamenti previ per presa d’impronte ;questo ci permette di riabilitare l’estetica del paziente in una solo seduta, inoltre nella maggior parte dei casi la preparazione del dente risulta essere minima per una totale reversibilità del trattamento. Inoltre grazie alla facilità di lavorazione del composito riusciamo ad ottenere una personalizzazione perfetta (scelta di colore, modifica di forma e struttura) e un elevata predicibilità del risultato con costi e tempi alla poltrona ridotti. La cosa che più mi piace di questo sistema è la possibilità di avere una predizione del colore finale e stabilirlo insieme al paziente grazie a una semplice scala di colori per smalto e dentina sovrapponibile. Abbiamo cosi la possibilità di provare combinazioni di 3 tipi di smalto con 7 tinte di dentina e accontentare finalmente il nostro paziente. Il rapporto qualità prezzo è un altro punto di forza di questa sistematica: il costo unitario è di circa 30 euro (prezzo web). Inoltre utilizzare smalto già preformato riduce notevolmente la parte della ricostruzione estetica più lunga e delicata ovvero la lucidatura. Questo ci porta a una riduzione dei costi ora/poltrona e a trattamenti più brevi e veloci per il comfort del paziente.

Anche per oggi è tutto, vi lascio il link delle componeer per saperne di più 😉

Buon lavoro a tutti

http://www.componeer.info

A cura di Fabio D.

Circa l'autore

Fabio De Propis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2016. Created by Evolve Studio